logo banner top

Notte di tensione al carcere di Avellino per la protesta di alcuni detenuti.  A renderlo noto è il Segretario Regionale della UILPA Polizia Penitenziaria Campania Mimmo De Benedictis. Una ventina di ristretti si sono barricati da ieri sera 17.11.2016, all'interno della Sala adibita alla socialità e non hanno voluto far rientro alle rispettive celle. Solo in tarda mattinata la Polizia Penitenziaria è riuscita a ristabilire l'ordine e la sicurezza. Pesante il bilancio con due Agenti feriti e prontamente condotti presso il locale nosocomio per le cure del caso. Ne avranno per circa 10 giorni. Sembra che la protesta sia nata in segno di solidarietà ad un detenuto, uno dei capi del gruppo, condotto per ragioni di sicurezza in isolamento per motivi disciplinari. Poco prima aveva inveito,minacciato e sputato contro un Operatore della Polizia Penitenziaria.
Il Segr. Regionale UILPA Polizia Penitenziaria dichiara sull'accaduto: " Ad Avellino una protesta plateale dei detenuti che sfiora la rivolta, due Poliziotti in Ospedale e una notte di tensione. Sono questi i risultati del cd regime aperto? Il DAP è ancora in tempo per attuare serie riforme di regime detentivo che non siano di facciata ma di sostanza e che tengano in giusto conto le questioni legate alla sicurezza".

 

Uff. Stampa UILPA Pol. Pen. Campania

 

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Segr.REg. Mimmo De Benedictis cell. 3391559197